Genitori snaturati? Gli uomini non scappano? C’è Posta Per Te, leggila bene.

padri-spaventati

Vediamo nel video di sabato scorso, nella puntata di C’è Posta Per Te, (me lo sono andato a guardare visto che i social versavano tonnellate di insulti e questo mi ha ovviamente incuriosito.. guardatelo: padre crudele? ) un uomo che a distanza di venti anni non vuole riprendere i contatti con il figlio.

Quest’uomo lascia la moglie, con un figlio di 7,8 mesi.  Divorziano. Succede. Dopo tempo si fidanza con un altra donna. Nel frattempo per ben DIECI ANNI la madre del figlio vessa e vessa e vessa lui e la compagna. Sappiamo tutti di cosa è capace una persona ferita, che sia essa uomo o donna.

Tant’è che l’uomo decide di volgere le spalle alla vita passata figlio compreso. Anche gli uomini possono scappare. Anche gli uomini hanno paura. Anche gli uomini si trovano di fronte a situazioni che non riescono ad affrontare.

Durante la trasmissione notiamo che la seconda moglie di questo uomo, gli presta la voce, lo difende. Cerca di spiegare. Notiamo la delicatezza con cui accennano ai dieci anni di evidente inferno vissuto, senza entrare nello specifico. Notiamo la paura che questo uomo e questa donna hanno di questa madre e ex moglie. Tale da rifiutare altri contatti ulteriori anche se il figlio oggi ha 24 anni e tre figli. Perchè? Perchè la madre di questo figlio, tanto li ha terrorizzati, che il terrore non è ancora passato. L’uomo fa notare che il figlio è stato allevato da quella donna e si aspetta da lui lo stesso atteggiamento. Infatti il figlio abbandonato esclude ogni responsabilità della scelta del papà, la mamma sua, e responsabilizza solo il papà che lo ha lasciato. Questo papà, ha giusta ragione di sospettare che l’inferno che l’ex moglie gli ha fatto vivere lo riviverebbe in ogni espressione del figlio. Un frutto non cade mai lontano dall’albero. E un trauma è un trauma.

Ho conosciuto genitori (pochi, troppo pochi purtroppo) che si sono detestati nella loro vita ma che nel frangente figlio hanno fatto buon viso a cattivo gioco. Si sono contenuti.

Evidentemente la madre di questo figlio non ha fatto altrettanto. Evidentemente il seme dell’odio e del rancore lo ha coltivato bene. E chi lo subisce lo riconosce anche da una flebile cadenza sonora. Evidentemente questo figlio non ha capito che il suo triste destino  di figlio senza padre è più dipeso dall’egoismo di sua madre che dalla paura di suo padre.

Se anche i ricchi piangono, anche le donne possono essere feroci.

Aggiorniamoci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...